Image default

Alla scoperta degli Etruschi

Località

  • Orvieto
  • Porano
  • Montecchio

Tempo di visita

  • 2 giorni

Come muoversi

  • Auto necessaria

Un emozionante soggiorno alla scoperta della civiltà Etrusca nel territorio orvietano, partendo da Orvieto, la città del Fanum Voltumnae, passando per Porano e le sue tombe affrescate (Golini I e II e degli Hescanas) per finire a Montecchio con necropoli del Fosso di San Lorenzo. Un percorso tra storia e natura che permette di vedere tre diverse tipologie di necropoli etrusche…

Città etrusca di grande importante, sede del santuario federale della dodecapoli etrusca e ultima città dell’Etruria ad essere conquistata dai Romani. Ad Orvieto si possono ammirare i resti del tempio del Belvedere, la Necropoli etrusca del Crocifisso del Tufo ed i musei Archeologico e Faina che raccolgono numerosi reperti provenienti dai siti archeologici più importanti fino alle necropoli più piccole e meno note sparse nel territorio orvietano.

Da Orvieto percorrendo pochi chilometri si giunge nel paese di Porano, anch’esso è testimone della civiltà etrusca con la presenza delle tombe Golini I e II (le cui pareti affrescate sono state distaccate dalle tombe originali) ed sono visibili nel museo Archeologico di Orvieto) e della suggestiva Tomba degli Hescanas che invece, ancora mantiene in loco, le sue pareti decorate ed visitabile su prenotazione.

A mezz’ora da Orvieto, il paese di Montecchio mostra segni di civilizzazione anche precedenti al periodo etrusco, nelle sue campagne molto interessante è la necropoli umbro-etrusca di Copio del Fosso di San Lorenzo. Si tratta di un percorso tra storia e natura che permette di vedere tipi di tombe scavate direttamente nel terreno strutturalmente molto diverse da quelle di Orvieto e Porano. I reperti rinvenuti nella necropoli sono visibili presso l’ Antiquarium di Palazzo Ancajani nella piccola frazione di Tenaglie.

profile pic url
199,9k Followers
Follow