Image default

Allerona – Ugo Cahen

Ugo Cahen un discendente della ricca famiglia di banchieri ebrei d’Anversa, figlio di Edorardo Cahen, che, insieme al fratello Teofilo Rodolfo hanno rappresentato il ramo “italiano” dei Cahen. Allea fine del ‘800 e primi anni del 900’ mentre Teofilo Rodolfo continuava l’opera di restauro del Castello di Torre Alfina, posto sul versante laziale, Ugo Cahen decideva di costruira tra i boschi della Selva di Meana, una villa con annesso un grande parco.

La villa, denominata Villa La Selva e poi comunemente Villa Cahen fu terminata nel 1904 e negli anni seguenti, si aggiunsero altri edifici e furono terminati i giardini.

Proprio i giardini della villa rappresentano bene lo stile di vita e la ricchezza dei Cahen. Grandi serre e giardini d’inverno dotate di sistemi di riscaldamento per ospitare piante esotiche, un giardino in stile italiano, uno in stile inglese e perfino uno in stile giapponese raccontano le passioni ed i gusti raffinati propri delle famiglie ricche e potenti dell’epoca.

Ugo Cahen, ebbe un ruolo di spicco nella piccola comunità di Allerona fino a divenirne sindaco, ma improvvisamente nel 1920, decise di abbandonare l’Italia e probabilmente, causa ne fu l’avvento della legislazione razziale nel 1938.

profile pic url
199,9k Followers
Follow