10 C
Orvieto
September 29, 2020

Monaco Graziano

Monaco Graziano, apparteneva all’ordine monastico dei Camaldolesi presso la Badia di San Niccolò al Monte Orvietano (abbatiae Montis Orbetani diocesis Urbevetanae), abbazia fortificata situata nella vallata del fiume Chiani nel Comune di Ficulle.

Egli è universalmente ritenuto il giurista ispiratore e fondatore del  diritto canonico, autore del Concordia discordantium canonum,  nota anche come Decretum Gratiani.

L’opera, è un raggruppamento di canoni e decretali scelti con tecniche ermeneutiche con cui si mette ordine in oltre un millennio di canoni discordanti di storia della Chiesa. Con esso si passa dal diritto canonico come sistema di fonti legislative, al diritto canonico  inteso come scienza nuova e autonoma, dove, con l’introduzione di commenti che illuminano e spiegano la norma, vengono eliminate le aporie e le contraddizioni.

Il Decretum conobbe un successo straordinario ed ebbe un’applicazione rigorosa in tutta l’Europa cristiana sia ai fini dell’insegnamento nelle scuole di arti liberali (come opera didattico-dottrinale), sia ai fini pratico-forensi nelle corti ecclesiastiche, le quali nel medioevo avevano talvolta giurisdizione anche civile.

Con questo codice, applicato sia nei tribunali ecclesiastici che nella giurisdizione civile, ha inizio così l’inarrestabile processo che porterà alla totale separazione tra diritto e teologia nel mondo occidentale.

Il Decretum ancor oggi è un documento centrale e oggetto di studio, ritenuto alla base dell’odierno Diritto Comune Europeo, portando così a celebrare il suo autore, il Monaco Graziano, come una figura di capitale importanza per lo studio e lo svolgersi di tutta la scienza giuridica.

Monaco Graziano

Monaco Graziano, belonged to the Camaldolese monastic order at the Badia di San Niccolò al Monte Orvietano (abbatiae Montis Orbetani diocesis Urbevetanae), a fortified abbey located in the valley of the Chiani river in the Municipality of Ficulle.

He is universally considered the inspiring jurist and founder of canon law, author of the Concordia discordantium canonum, also known as Decretum Gratiani.

The work is a grouping of canons and decrees chosen with hermeneutic techniques with which one puts order in over a millennium of discordant canons of Church history. With it we move from canon law as a system of legislative sources, to canon law understood as a new and autonomous science, where with the introduction of comments that illuminate and explain the norm, aporias and contradictions are eliminated.

The Decretum had an extraordinary success and had a rigorous application throughout Christian Europe both for the purpose of teaching in liberal arts schools (as a didactic-doctrinal work), and for practical-forensic purposes in ecclesiastical courts, which in the Middle Ages sometimes also had civil jurisdiction.

With this code, applied both in ecclesiastical courts and in civil jurisdiction, thus begins the unstoppable process that will lead to the total separation between law and theology in the western world.

The Decretum is still a central document and object of study, believed to be the basis of today’s European Common Law, thus leading to celebrate its author, the Monaco Graziano, as a figure of capital importance for the study and development of the whole legal science.